LA TERRA PROMESSA - 01/11/21 - GaMeMaStEr


Il gruppo si diresse a nord del campo chiedendo informazioni di tanto in tanto a popolani accampati qua e là intorno al fuoco su dove fosse la carovana di Argasto. La trovarono senza troppa difficoltà. Era una piccola tenda con una discreta fila di persone in attesa al suo ingresso. 

La voce che Argasto era disposto a partire ed attraversare i Titani prima dell'arrivo dell'inverno più rigido stava iniziando a correre in tutto l'accampamento e molti avventurieri o uomini d'arme in generale stavano accorrendo. Qualche posto più avanti a loro c'erano sia Telk sia il tizio che gli aveva sussurrato all'orecchio, sia Belun sia Ludo. 

Due grandi braceri pieni di ceppi infuocati illuminavano la coda e due guardie armate presidiavano l'ingresso della tenda. Altre due guardie passavano in rassegna la fila di persone in attesa di entrare. 

Sia Solomon, sia Mhob (non Trùmlin, troppo intento al suo pasto) udirono chiaramente le due coppie che le precedevano nella fila di diversi posti vantarsi ad alta voce di essere sopravvissuti a diverse traversate dei Titani, di essere i migliori sulla piazza e spacconate del medesimo livello.
Quando le due guardie che stavano ispezionando la fila arrivarono nei pressi di Mhob e Trùmlin, il primo dei due si fermò. Era un uomo corpulento, quasi grasso, ma dava l'idea di essere anche molto esperto. Lo dicevano le diverse cicatrici che portava in volto. Era completamente glabro ed aveva il naso storto (evidentemente rotto in uno scontro corpo a corpo), schiacciato e girato all'insù, cosa che conferiva le fattezze di un maiale a quell'individuo. Con un commento palesemente provocatorio disse al compagno d'arme "Ehi, Brok, ma ti risulta che il capo stia allestendo un circo?". 

Terminata la frase scoppiò in una grassa risata che iniziò a fargli ballonzolare tutta la ciccia che aveva sotto il mento. Terminata la risata si mosse oltre, ma nuovamente si arrestò. "Ehi, tu, straccione, via di qui, te l'ho già detto prima, non avrai un passaggio gratis per Ambria, lurido verme schifoso. Brok, caccialo!". 

Il giovane Brok obbedì agli ordini di Krin e afferrò il vecchio che era in fila, pochi posti dietro a Trùmlin e lo allontanò con un forte spintone. Il vecchio, mingherlino e vestito di poche cose, era praticamente invisibile, nascosto com'era tra i due uomini che lo sovrastavano davanti e dietro, volò via dalla fila come se non avesse peso. Ruzzolò a terrà cadendo male e non muovendosì più. Brok gli si avvicinò e lo colpì con uno stivale per accertarsi che fosse ancora vivò.

Intanto la fila avanzò verso la tenda perchè Telk, il tizio mingherlino, Belun e Ludo ne erano usciti con l'aria sorridente di chi, ancora una volta, aveva trovato un ingaggio.

Commenti

Post popolari in questo blog

LA TERRA PROMESSA - 02/11/21 - GaMeMaStEr

LA TERRA PROMESSA - 02/11/21 - GaMeMaStEr

LA TERRA PROMESSA - 02/11/21 - TrUmLiN