Post

LA TERRA PROMESSA - 02/11/21 - GaMeMaStEr

Immagine
NON GDRGiusto per ricapitolare e per non perdere il filo del discorso, che con il gioco via blog e la sua cronica ed insita lentezza potrebbe anche capitare: Solomon, Trùmlin, Mhob e Bhom sono arrivati illesi ai piedi del vecchio mulino, si trovano proprio davanti alla porta dell'ingresso. L'interno del mulino in rovina si compone di un pavimento di legno, con diversi calcinacci sparsi un poco ovunque, sebbene ci sia una specie di passaggio, ripulito, proprio nel mezzo del piano terra. I piani superiori sono crollati. Ne rimane traccia in monconi di travi di sostegno che si sono spezzati ed ora rimangono appesi per una parte e tavole di legno sparse un pò ovunque. L'unico piano intatto è l'ultimo ed a collegarlo a terra c'è una lunga scala che si compone di due scale a pioli legate insieme ed appoggiate alla parete opposta rispetto all'ingresso.
L'ambiente odora di marcio. Sicuramente c'è del cibo che sta marcendo da qualche parte o forse qualche animale…

LA TERRA PROMESSA - 02/11/21 - mHoB

Immagine
Contenta del fatto che le fosse stato affidato un compito importante, anche se il partire per ultima le faceva storcere la bocca perchè sapeva di eccessiva attenzione da parte di Solomon; eccessiva attenzione che avrebbe potuto lasciare il retrogusto della discriminazione di genere. La piccola Mhob però sapeva che non era così, aveva imparato a conoscere bene il barbaro che  in pratica guidava il gruppo.Si muoveva spostando il peso da un piede all'altro, di stare ferma non se ne parlava proprio. Era qualcosa di più forte di lei, come se avesse avuto un sacro fuoco che ardesse dentro che la costringeva all'eterno movimento. Le tornarono alla mente le parole di Solomon, che pochi minuti prima, esponendo il piano, le aveva detto "Mhob, voi dueve ne starete qui. Dacci cinque minuti di tempo e poi lancia la torcia in direzione del mulino, verso il ruscello. Quello sarà per noi il segnale di partire di corsa. Dopo un poco partirete anche voi due ed userete il ponte per ragg…

LA TERRA PROMESSA - 02/11/21 - TrUmLiN

Immagine
Scostò diversi arbusti per poter migliorare la propria visuale del piano più alto del vecchio mulino. Il forte odore di vegetazione che lo circondava faceva nascere in lui sensazioni particolari, probabilmente legate alla sua infanzia, che però non ricordava. In particolare era l'odore della resina dei pini che lo attirava. Scostò per un attimo l'attenzione dalla cima ed allungò la mano verso la corteccia dell'albero che aveva al fianco. Passò il grande dito sulla superfice resinosa e lasciando che colasse un poco d'appertutto, aveva una consistenza simile al miele, se lo portò al naso per assaporarne il profumo intenso. Sorrise.
Si pulì il dito sul kilt e strinse ancora più forte il suo becco di corvo. Strizzò gli occhi per poter vedere più lontano e li puntò sulla cima di quel vecchio mulino in rovina. Rimase fermo come una grande pietra conficcata a terra. Osservò per un intero minuto. Non percepì alcun movimento. Se c'era qualcuno questo doveva essere particolarm…

LA TERRA PROMESSA - 02/11/21 - SoLoMoN

Immagine
Era pronto. Era vigile e attento. Il suo sguardo continuava a passare dalla cima della vecchio mulino alla zona di arrivo del sentiero dove Mhob e Bhom erano in attesa e da dove avrebbero dato il segnale.  Aveva calcolato e pianificato tutto quello che poteva.  Suddiviso le zone di attacco e di avvicinamento al vecchio mulino per poter minimizzare la probabilità di venire colpiti tutti, questo ovviamente non annullava la possibilità che qualcuno sarebbe stato colpito. Sempre che lassù ci fosse davvero qualcuno. Non ne era sicuro, ma ovviamente poteva nemmeno sottovalutare la possibile minaccia. Aveva pensato a tutto quello che poteva. Era appostato da circa un minuto, che ovviamente da soli, nella foresta, sembrava essere durato molto più a lungo, quando vide la torcia muoversi. Mhob l'aveva presa in mano. La vide muoversi e poi volare in direzione del vecchio mulino. Il segnale. Aveva pensato a tutto. Accovacciato in attesa del segnale aveva immaginato il proprio percorso avvolt…

LA TERRA PROMESSA - 02/11/21 - GaMeMaStEr

Immagine
NON GDR Test di Trùmlin per vedere se dalla sua posizione favorevole riesce a vedere qualcosa, qualche movimento in cima alla torre. Test Attenzione Trùmlin  <- Furtività di KelerAttenzione Trùmlin: 9Furtività Keler: 11 (Modificatore -1 al test di Trùmlin)Valore che deve ottenere Trùmlin per vedere qualche movimento sulla cima del vecchio mulino: 8 o menoValore del lancio del dado: 17 Risultato del test: Trùmlin osserva per diverso tempo la cima del vecchio mulino, in attesa del segnale, ma non riesce a cogliere nessun movimento
GDR Non era mai stato uno stinco di santo, questo doveva ammetterlo, ma non era nemmeno mai stato una carogna, un tagliagole o un assassino. Ogni tanto aveva rubato e rubava tutt'ora. Dapprima lo aveva fatto per noia, poi sempre più per necessità, a causa di debiti che crescevano e che non riusciva a saldare. Era per quel motivo che ora si trovava in quel pasticcio, per la mancanza di denaro e la voglia (sarebbe meglio dire il bisogno) di recuperarne...i…

LA TERRA PROMESSA - 02/11/21 - mHoB

Immagine
Dapprima guardò il suo amico Trùmlin allontanarsi nella foresta che li circondava, sentì il rumore dei pesanti passi calpestare rami e foglie, un pensiero attraversò la sua mente, -Zoticone...stai attento!-, ed un sorriso amaro gli si dipinse in volto. L'ultima cosa che vide fù la possente schiena dell'orco, avvolta nel suo manto nero, scomparire dietro i rami di un grande cespuglio, poi il bruciare della torcia piantata a terra si fece più forte grazie ad una folata di vento e la sua attenzione fù nuovamente su Solomon. Il barbaro la stava guardando e sorrise di rimando all'essere colto di sorpresa. Non era cosa comune vedere la loro guida sorridere. Durò il battito di ali di un corvo ed il volto dell'amico e compagno di viaggio tornò serio e musone come al solito. Lo osservò calare il cappuccio sul volto e poi voltarsi verso di lei per un'ultima raccomandazione. Lei fece un lieve cenno con il capo in senso affermativo socchiudendo leggermente gli occhi.  Chinò l…

LA TERRA PROMESSA - 02/11/21 - SoLoMoN

Immagine
Osservò Trùmlin incamminarsi lungo il limitare della foresta in direzione sud, poi volse lo sguardo verso Mhob, anche lei e Bhom stavano guardando in direzione di Trùmlin. Quei due erano veramente legati da qualcosa di speciale. Era incredibile. Sorrise a quel gesto di affetto ed amicizia. Sorrise e si calò il cappuccio sul capo per meglio mescolarsi tra le ombre della foresta. Prese in mano l'arco e prima di partire nella direzione opposta a quella di Trùmlin parlò a Mhob. 
"Mi raccomando, intesi?"
Quelle poche parole volevano essere una manifestazione di affetto nei confronti dell'amica.
Sapeva che non c'era il caso di ripetere il piano alla goblin, era una tipa sveglia, avrebbe fatto tutto quanto come era stato deciso.
S'incamminò calpestando fogliame, superando rami spezzati ed aggirando cespugli. Sperava in cuor suo che il vecchio mulino fosse vuoto, ma al contempo sapeva anche che con ogni probabilità non era così. Si portò in posizione, ma prima di fe…

LA TERRA PROMESSA - 02/11/21 - TrUmLiN

Immagine
Trùmlin rimase serio ed in silenzio ad ascoltare le parole di Solomon. Si fidava di quell'uomo quasi come si fidava di Mhob, la sua univa e vera amica (anche se Solomon stava diventando una persona semprè più importante). Quando il barbaro ebbe finito di parlare semplicemente annuì una volta con la testa, assicurandosi di venire guardato e poi si voltò verso Mhob per assicurarsi che stesse bene. Grugnì un lamentoso "MMHHHH..." segno che aveva capito ed era pronto. Prima di muoversi però volle avvicinarsi a Bohm, il grande orso, compagno di Mhob. Lo accarezzò per alcuni istanti come a volergli dire di proteggere la sua padrona, ma tutto quello che riuscì a pronunciare fu un nuovo "MHHHH...". Sperava l'animale avesse capito.
Si spostò in direzione di Solomon e si accovacciò portando a terra sul davanti lo zaino. Ne verificò mentalmente il contenuto e se lo rimise a spalle. Prese in mano il suo becco di corvo che nella…

LA TERRA PROMESSA - 02/11/21 - SoLoMoN

Immagine
Sorrise quando fermò gli altri con il solito gesto del pugno chiuso alzato. Sorrise perchè aveva intravisto un potenziale pericolo e questo si era rivelato tale con la scoperta della tagliola nascosta proprio nel mezzo del sentiero che avevano seguito per circa ottocento metri. Sorrise perchè in cuor suo la scoperta lo avrebbe rivalutato agli occhi dei compagni, dopo la magra figura di non aver trovato le tracce poco prima, durante quella che era stata la seconda devizione da parte del ladro che stavano inseguendo. Si voltò leggermente all'indirizzo di Mhob ed alzando un sopracciglio strizzò l'occhio, come a dire - Hai visto che non sono proprio da buttare? - .
Se accidentalmente uno di loro avesse calpestato quella tagliola sarebbe stato un grosso problema, avrebbe sicuramente rotto qualche osso. Le cose si sarebbero complicate molto. Ma fortunatamente non fu così ed ora bisognava decidere cosa fare e sapeva che la cosa spettava a lui. I suoi due compagni ormai sapevano già …

LA TERRA PROMESSA - 02/11/21 - GaMeMaStEr

Immagine
GDR L'inseguimento era iniziato.
Solomon apriva la strada, mentre subito dietro c'era Trùmlin, pronto a passare in prima linea in caso di problemi; a seguire la piccola Mhob che era ancora in groppa a Bhom. Solomon avanzava a scatti improvvisi seguiti da rallentamenti e piccoli e brevi fermate in cui si chinava a terra, poggiava una mano per scostare qualche felce e per osservare laddove il terreno era stato smosso.
Ad un certo punto Solomon si dovette fermare. Le tracce non proseguivano più in direzione nord come avevano fatto fino a pochi minuti prima.
Avrebbe dovuto ricredersi su quel Keler, forse non era uno sprovveduto.
Alzò improvvisamente l'avanbraccio destro con il pugno chiuso, segno che Trùmlin conosceva e per questo motivo si fermò all'istante.
Solomon si chinò a terra, poi si alzò e si mise a spostarsi prima in direzione est, poi verso sud proprio in direzione di Trùmlin, Mhob e Bhom e poi ancora verso ovest.

NON GDR Test di Attenzione Solomon (15) <- Furt…

LA TERRA PROMESSA - 02/11/21 - SoLoMoN

Immagine
Solomon lasciò parlare il novizio fino alla fine. Per i suoi gusti da barbaro aveva già parlato troppo, ma non lo diede a vedere. Impassibile e fermo come un lago estivo senza un'alito di vento ad incresparne la sueperfice, lasciò finire il giovane anche se dentro il suo animo barbaro scalpitava per la fretta che sentiva incombere su di loro. Quando Bartolomeo finì la decisione era già stata presa. Bisognava agire con rapidità ed attenzione. Sarebbero partiti subito. Quando avrebbe fatto davvero buio sarebbero avanzati con le torce. Per lui non sarebbe stato un problema seguire le tracce (almeno lo sperava vivamente, dato che quel territorio per lui era nuovo come lo era per gli altri). I suoi due compagni si erano anche espressi favorevolmente. Era la decisione giusta. Si chinò su Bartolomeo e senza parlare ad alta voce disse con tono risoluto:
"Tornatene alla carovana. Vai da Argasto e digli quanto abbiamo deciso. Intesi? Hai capito bene?"
Si rivolse al novizio come …

LA TERRA PROMESSA - 02/11/21 - GaMeMaStEr

Immagine
Quando venne poggiato a terra tirò un profondo respito di sollievo. Aveva sinceramente temuto per la propria vita. Aveva sinceramente avuto paura. Aveva il cuore che batteva all'impazzata. Dopo la scoperta del furto della Pietra del Sole ora pure questo. Non era sicuro di poter reggere a tanta pressione, in fondo lui non era un maestro, era solo un novizio.  Bartolomeno era totalmente rapito da immagini che ritraevano la sua morte a causa di un colpo al cuore, quando fù lettarmente destato dalla domanda di Solomon. Fece letteralmente un salto sul posto.
"Ma non lo so, non lo so. Ho già detto tutto ad Argasto..."
Sbuffò in aria, più per sputare fuori la tensione e l'agitazione che quella situazione gli forniva che per vera necessità. Prima di proseguire si fermò ad osservare la nuvola di vapore prodotta con quello sbuffo. 
"E va bene, e va bene. Quando ci siamo accampati, non ho atteso di montare la tenda, come sa il vostro corpulento amico, dormo direttamente s…

LA TERRA PROMESSA - 02/11/21 - TrUmLiN

Immagine
Fermo. Impassibile. Come fosse fatto di pietra o come fosse stato il tronco di un albero, Trùmlin era in piedi, vicino a Bartolomeno, che aveva provveduto a posare per terra con la maggior dolcezza di cui era capace. Dritto come un menir muoveva solo la testa a seconda di chi stesse parlando dei due compagni.
Alle parole di Mhob si limitò ad annuire con la testa accompagnando il gesto con un lamento gutturale in segno di approvazione. Per sottolineare ancora di più la sua idea, sfilò dalla cintura che sorreggeva il kilt il suo grnade becco di corvo ed indicò la foresta, nella direzione che aveva compresso essere quella presa dal ladro, così come aveva spiegato Solomon. Poi con un movimento lento lo sollevò verso il cielo, che nel frattempo si stava oscurando, stava sopraggiungendo la sera. Indicò la luna, che nonostante fosse ancora chiaro, ed il sole stesse per tramontare, ma non lo avesse ancora fatto, già si iniziava ad intravedere.
Voleva sottolineare ai compagni che quella notte…

LA TERRA PROMESSA - 02/11/21 - mHoB

Immagine
Mhob raccontò tutto quello che aveva scoperto. Era così felice di aver assolto al proprio compito che riuscì a parlare ancora più velocemente di quanto non facesse normalmente. Sparò fuori dalla bocca le informazioni ad una velocità impressionante anche per i propri compagni che erano abituati ad ascoltarla in continuazione. Un estraneo probabilmente non avrebbe colto altro che una parola ogni tanto, ma sicuramente non il senso della frase.
Anche lei si rese conto di aver forse esagerato, perchè arrivata alla fine del racconto, era letteralmente senza fiato e dovette fare diversi respiri profondi prima di sorridere ai compagni per sdrammatizzare e per togliersi di dosso quella sensazione di disagio per aver appena fatto una figuraccia. Anche se sapeva che i suoi amici non l'avrebbero giudicata,  sapeva che non lo facevano mai, sapeva di voler molto bene a tutti e due; era comunque un poco in imbarazzo.
Bhom, il grande orso, le si fece più vicino e lei rispose a quel movimento del…

LA TERRA PROMESSA - 02/11/21 - SoLoMoN

Immagine
Solomon li guardò arrivare con sguardo serio e corrucciato, come sempre.
"Ho trovato delle tracce, portano in quella direzione" disse lapidario indicando con il dito la parte di foresta che costeggiava il fiume in direzione delle vette.
La sua frase non voleva essere altro che una condivisione di cosa aveva scoperto e nulla più. Ovviamente la missione del grande orco era andata a buon fine ed il novizio era lì a dimostrarlo, ed anche la missione di Mhob era andata bene a giudicare dal sorriso che stava sfoggiando quando la giovane goblin si riunì a loro e condivise la sua scoperta. (NON GDR - Do per scontato che Mhob condivida con i compagni l'informazione in merito al ladro).
Era il momento di agire e pianificare.

Il rumore della cascatella era molto forte e l'aria si stava facendo fredda tanto che dalle bocche di tutti i presenti iniziarono a crearsi delle piccole nuvolette di vapore. Solomon prese coscenza della cosa ed avvicinandosi a Trùmlin e Mhob, carezzando …