Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2019

LA TERRA PROMESSA - 01/11/21 - GaMeMaStEr

Immagine
Squillante e perentoria. Forte ed autoritaria. La voce che si levò al di sopra dello scontro e che tutti udirono come chiara e netta era quella del mercante carovaniere Argasto, colui che stava reclutando personale per l'attraversamento della catena montuosa dei Titani.
Non fu però necessario proseguire in quello scontro. 
Tutti si voltarono all'uscita della tenda da dove il mercante carovaniere aveva assistito alle prime ed ultime fasi dello stesso. 
Tutto si fermò, come congelato nel tempo.
"BASTA COSI', NON HO BISOGNO DI AVERE GENTE FERITA O MORIBONDA, MA GENTE IN SALUTE. SMETTETELA IMMEDIATAMENTE. Krin, piantala subito o quant'è vero che mi chiamo Argasto, ti faccio attraversare i Titani in ginocchio! Non sei pagato per questo genere di risse...".
Lasciò che una lunga pausa, dall'effetto molto teatrale, intercorresse tra questa sua prima frase e quella che seguì.

Argasto era un uomo corpulento sui cinquant'anni, vestito con larghi indumenti di p…

LA TERRA PROMESSA - 01/11/21 - TrUmLiN

Immagine
-Colpisci, colpisci!-
Un pensiero attraversò la mente di Trùmlin come una folgore, come uno dei fulmini di cui erano carichi le tempeste del Davokar, di cui il possente orco aveva solo un vago e sbiadito ricordo. Forse parlare di ricordo era esagerato, si trattava più che altro di immagini sfocate, ma dalla forte connotazione emotiva e paurosa che lo assalivano di tanto in tanto durante la notte.
Quel pensiero e la sua associazione a quella sgradevole sensazione di paura e disagio lo spinsero in avanti. Iniziò a mulinare entrambe le braccia con inaudita violenza, come se stesse cercando fisicamente di spostare quel pensiero dalla sua testa. In realtà tutti quei movimenti non erano altro che una sequenza di attacchi rivolti contro i suoi avversari; anche se a dirla tutta il suo unico obbiettivo continuava ad essere quell'umano dal naso di porco.
Uno dei colpi che aveva portato andò a segno. Ancora una volta la carne di Krin, il capo delle guardie di Argasto, era stata saggiata dal …

LA TERRA PROMESSA - 01/11/21 - mHoB

Immagine
Non appena la giovane goblin sentì la presenza del grande orso al proprio fianco si sentì al sicuro. Sapeva che Bhom non avrebbe permesso a nessuno di farle del male. Alzò gli occhi gialli osservando il pasticcio in cui si erano cacciati ed in particolare la situazione dei suoi due amici. Decise che al momento non c'era bisogno del suo supporto, era convinta che i suoi due amici, questo erano diventati, se la stessero cavando piuttosto bene. Si passò allora la mano sul petto, laddove era stata colpita dalla guardia di Argasto al primo ordine di Krin. Era vero che non aveva subito danni, ma l'impatto e la botta che ne seguirono pulsavano sotto l'armatura.
Alle parole del capo delle guardie, nuovamente piene di odio represso, Mhob vide uscire altri due sgherri da una delle tende, con tutta l'intenzione di unirsi allo scontro. 
Un forte sibilo attraversò il campo di battaglia, seguito dalle parole "Nearrivanoaltridue..." ovviamente rivolte a Solomon e Trùmlin.